Burro o Margarina?

Nell’articolo precedente abbiamo parlato di 5 falsi miti da sfatare sul burro. Sappiamo però che un eccesso di grassi saturi (contenuti nel burro) e di acidi grassi trans o idrogenati (contenuti nella margarina) non fa bene alla nostra salute e aumenta il rischio di sviluppare alcune patologie.

Tuttavia spesso ci si chiede quale tra burro e margarina sia più nocivo per la salute. 

Fermo restando che preferire oli vegetali (specialmente l’olio EVO) sarebbe la scelta migliore, utilizzare il burro è generalmente più consigliato rispetto alla margarina. Vediamo perché!

1. La margarina è un grasso di origine industriale ottenuto da un mix di oli vegetali che, essendo liquidi in natura, vengono idrogenati (cioè sottoposti ad un processo chimico) per offrire un prodotto solido.

2. Il processo di idrogenazione altera la struttura di alcuni acidi grassi aumentando l’impatto negativo sulla salute cardiovascolare: è dimostrato infatti che una dieta ricca di grassi idrogenati trans aumenta i livelli di LDL o colesterolo cattivo, maggiormente responsabile della formazione delle placche aterosclerotiche.

3. Una dieta ricca di acidi grassi trans (presenti nella margarina) inoltre diminuisce il colesterolo HDL “buono”, con effetti altamente deleteri sulla nostra salute.

4. La margarina 100% vegetale è priva di colesterolo! Questa caratteristica viene spesso pubblicizzata a favore del prodotto ma, come detto in precedenza, gli studi scientifici hanno dimostrato come il colesterolo alimentare influisca in minima parte sullo sviluppo della patologia cardiovascolare in quanto il nostro organismo (se in salute) è in grado di regolare la produzione endogena.

5. Che “la margarina dietetica o funzionale” sia meglio del burro è discutibile! Oggi in commercio si trovano infatti margarine “non idrogenate”, arricchite in Vitamina D, omega3 e steroli vegetali che potenzialmente hanno effetti positivi sulla salute. Di fatto, la margarina rimane un prodotto industriale ottenuto dalla lavorazione e trasformazione di oli e grassi la cui qualità andrebbe verificata. 

Dovendo scegliere tra burro e margarina, il mio consiglio rimane di preferire il primo, facendo attenzione alla sua qualità e provenienza e, naturalmente, senza esagerare con le quantità

RICORDA: la margarina si trova in moltissimi alimenti pre confezionati (merendine, biscotti e simili) che è sempre meglio limitare e che richiedono un’attenta lettura dell’etichetta nutrizionale prima dell’acquisto!

Vuoi approfondire l’argomento? Contattami!

Privacy

Ti potrebbe interessare..

Couperose: rimedi nutrizionali 1

Couperose: rimedi nutrizionali 1

Couperose: rimedi nutrizionali La couperose è un disturbo dermatologico che colpisce principalmente il viso (guance e naso) e il collo, causando arrossamenti per l'improvvisa dilatazione dei vasi sanguigni. I sintomi più caratteristici sono arrossamento, sensazione di...

Obesità, diabete ed emicrania

Obesità, diabete ed emicrania

Obesità, diabete ed emicrania Numerosi studi hanno dimostrato che soggetti con obesità presentano con maggior frequenza crisi di emicrania rispetto alla popolazione generale. Il legame è probabilmente dovuto alle alterazioni metaboliche tipiche di queste condizioni...

Dieta e cefalea: cause e rimedi

Dieta e cefalea: cause e rimedi

Dieta e Cefalea: cause e rimedi  La cefalea è una delle patologie più diffuse al mondo di cui ancora non si conoscono del tutto le cause. Esistono forme di mal di testa primarie (che comprendono emicrania, cefalea muscolo tensiva) e secondarie cioè dipendenti da altre...