Omocisteina: cos’è e perchè va controllata

L’omocisteina è un aminoacido prodotto dal nostro organismo che si lega all’acido glutammico e alla glicina a formare il glutatione, uno dei più importanti antiossidanti che l’organismo è in grado di produrre. 

I livelli di omocisteina nel sangue possono aumentare in conseguenza a particolari patologie, ad uno stile di vita non equilibrato o all’assunzione di farmaci.

L’iperomocisteinemia, cioè la condizione caratterizzata dall’aumento dei livelli di omocisteina, è dunque un fattore di rischio per diverse patologie. In particolare è associata al rischio di patologie cardiovascolari (ictus, infarto dovuti ad aterosclerosi). 

Sembra infatti coinvolta nella conversione del colesterolo “buono” (HDL) in quello “cattivo” (LDL), con conseguente danneggiamento e ispessimento del rivestimento interno delle arterie

È inoltre confermato il ruolo chiave dell’omocisteina quale fattore predittivo nello sviluppo di demenza senile e in alcune patologie cerebrali associate all’Alzheimer.

Nelle donne in menopausa, i bassi livelli di estrogeni sembrano determinare un aumento di questo amminoacido nel sangue con conseguenze non solo cardiovascolari ma anche nell’incidenza dell’osteoporosi.  

L’iperomocisteinemia gioca un ruolo cruciale anche in gravidanza: donne con elevati livelli di omocisteina hanno infatti più difficoltà a concepire, sono a rischio di aborti precoci ripetuti e hanno due volte più probabilità di andare incontro a complicazioni durante la gravidanza stessa. 

Per questi motivi è molto importante eseguire periodicamente gli esami del sangue, soprattutto nelle fasi più delicate della vita di una donna, e seguire uno stile di vita sano.

Vuoi approfondire l’argomento? Contattami!

Privacy

Ti potrebbe interessare..

Couperose: rimedi nutrizionali 1

Couperose: rimedi nutrizionali 1

Couperose: rimedi nutrizionali La couperose è un disturbo dermatologico che colpisce principalmente il viso (guance e naso) e il collo, causando arrossamenti per l'improvvisa dilatazione dei vasi sanguigni. I sintomi più caratteristici sono arrossamento, sensazione di...

Obesità, diabete ed emicrania

Obesità, diabete ed emicrania

Obesità, diabete ed emicrania Numerosi studi hanno dimostrato che soggetti con obesità presentano con maggior frequenza crisi di emicrania rispetto alla popolazione generale. Il legame è probabilmente dovuto alle alterazioni metaboliche tipiche di queste condizioni...

Dieta e cefalea: cause e rimedi

Dieta e cefalea: cause e rimedi

Dieta e Cefalea: cause e rimedi  La cefalea è una delle patologie più diffuse al mondo di cui ancora non si conoscono del tutto le cause. Esistono forme di mal di testa primarie (che comprendono emicrania, cefalea muscolo tensiva) e secondarie cioè dipendenti da altre...