Il punch: cos’è e come si prepara

Il punch è una bevanda tipica e tradizionale della cultura anglosassone; si è poi diffuso in tutto il mondo e anche in Italia, specialmente nelle zone di montagna poichè è una bevanda energetica e riscaldante. 

La caratteristica di questa bevanda sono gli ingredienti di cui si compone, che sono CINQUE. Da qui ha appunto origine il nome della bevanda, dalla lingua indiana “panch” poi diventato “punch” (in inglese). 

Gli ingredienti del punch

Alcool (vino o grappa; oggi si utilizza prevalentemente il rum)
Zucchero
Limone o arancia  
Acqua  
Spezie (chiodi di garofano o cannella)

Esistono tanti tipi di punch diversi (anche in versioni estive ed analcoliche), solitamente servito in una grande boule da cui ogni commensale può servirsi con un mestolo. 

Viene proposto come aperitivo o dopo pranzi o cene proprio in occasione delle feste natalizie o anche come digestivo.  

Come si prepara il punch

Lava e asciuga bene l’arancia, separa la scorza evitando la parte bianca che renderebbe amaro il punch. Spremi il succo e filtralo.  

In un pentolino aggiungi il succo di arancia e l’acqua fino a 500 ml di liquido, lo zucchero, le scorze e mescola fino ad ebollizione.  

Aggiungi la cannella o i chiodi di garofano per dare l’aroma e lascia bollire per pochi minuti aggiungendo anche il rum.  

Il punch è pronto per essere servito caldo, con una fettina di arancia o di limone. 

Consigli e varianti 

Se vuoi servirlo anche ai bambini, prepara una variante analcolica sostituendo il rum con il tè.    

Il punch si conserva in frigo per 3-4 giorni, ben coperto; prima di servirlo puoi scaldarlo di nuovo in un pentolino. 

Vuoi approfondire l’argomento? Contattami!

Privacy

Ti potrebbe interessare..

Couperose: rimedi nutrizionali 1

Couperose: rimedi nutrizionali 1

Couperose: rimedi nutrizionali La couperose è un disturbo dermatologico che colpisce principalmente il viso (guance e naso) e il collo, causando arrossamenti per l'improvvisa dilatazione dei vasi sanguigni. I sintomi più caratteristici sono arrossamento, sensazione di...

Obesità, diabete ed emicrania

Obesità, diabete ed emicrania

Obesità, diabete ed emicrania Numerosi studi hanno dimostrato che soggetti con obesità presentano con maggior frequenza crisi di emicrania rispetto alla popolazione generale. Il legame è probabilmente dovuto alle alterazioni metaboliche tipiche di queste condizioni...

Dieta e cefalea: cause e rimedi

Dieta e cefalea: cause e rimedi

Dieta e Cefalea: cause e rimedi  La cefalea è una delle patologie più diffuse al mondo di cui ancora non si conoscono del tutto le cause. Esistono forme di mal di testa primarie (che comprendono emicrania, cefalea muscolo tensiva) e secondarie cioè dipendenti da altre...